Benvenuti...

Il sito www.direttivaservizi.eu nasce nel 2010 su iniziativa del Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, d’intesa con il Formez, nell’ambito del Progetto: “Attività a sostegno dell’iniziativa formativa-informativa promossa dal Dipartimento per il coordinamento delle politiche comunitarie, Ufficio Cittadinanza Europea, sull’attuazione della Direttiva sui Servizi nel Mercato Interno (2006/123/CE)”.
continua »

17 aprile 2014

Tessera professionale UE, Commissione avvia consultazione

La Commissione europea ha lanciato una nuova consultazione pubblica per l’introduzione della tessera professionale europea per le seguenti professioni: infermiere, dottore, farmacista, fisioterapista, ingegnere, guida alpina, agente immobiliare. La Consultazione è aperta alle autorità competenti, alle organizzazioni dei datori di lavoro, agli ordini e collegi, alle associazioni di categoria e professionali e si chiuderà il 2 giugno 2014.

continua »

17 gennaio 2014

Qualifiche professionali, in vigore nuove norme UE

Entrano in vigore le nuove norme europee sul riconoscimento delle qualifiche professionali. Con la pubblicazione, il 17 gennaio 2014, della direttiva 2013/55/CE (pubblicata nella GUCE L354/132 del 28 dicembre 2013), sono molti gli elementi di novità introdotti rispetto alla legislazione europea esistente. Il testo, infatti, modifica la direttiva 2005/36/CE relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali e il regolamento (UE) n. 1024/2012 relativo alla cooperazione amministrativa attraverso il sistema di informazione del mercato interno (“regolamento IMI”).

continua »

04 giugno 2013

Contratti di assicurazione, consultazione della Commissione

La Commissione europea ha lanciato una consultazione diretta a tutti i prestatori (soprattutto, le piccole e medie imprese) che intendono fornire un’attività di servizi in modalità temporanea e occasionale in uno Stato membro diverso da quello di stabilimento senza la creazione di una struttura ‘permanente’ (come una filiale o una succursale, ad esempio).

continua »